Archivio Tag: Medicina difensiva

Le categorie del blog Silence

Caro lettore,

le categorie del blog Silence sono i Caratteri chiusi (L’avarizia dei Distaccati, Depressi-Masochisti, Sadici mascherati, L’avidità dei Narcisi, i Superbi, i Vanesio venditore di sé, i Vigliacchi, gli Ignavi), di coloro che con il loro lavoro incidono negativamente sul destino degli altri attraverso l’arroganza, l’inerzia intellettuale e il violento agnosticismo.

In antitesi alle categorie relative ai Caratteri chiusi c’é Non uomini chiusi. Questa categoria si riferisce alle personalità con un “Io” che ha perso il gesto di Caino e quello di Narciso di distuggere “l’altro” a causa della propria alienazione. Uomini che si consacrano ad approfondire. Uomini che hanno perso, o soffocato, la superbia e l’arroganza narcisistica. Uomini che combattono il male che produce l’Uomo e che lavorano per l’altro con le risorse che hanno.

Nella categoria Romantici ci sono i pensieri e le opere delle anime solitarie che hanno subito una ferita dell’anima e che cercano verità e dignità ma trovano solo muri di gomma. In questa categoria ci sono anche le norme redatte da gruppi di persone che riprendono le idee dei romantici, come i codici deontologici e le leggi per i diritti.

In Silence c’è il suicidio, l’eutanasia e ogni idea scritta in cui viene tenuta morta la speranza.

E infine ci sono le categorie La personalità della Natura e Caro amico ti scrivo

 

 

 

 

 

La “banalità del male” nella professione medica

In un articolo sulla sanità di Carlo Picozza su la Repubblica di ieri ho trovato queste frasi che ho ritagliato:

Il medico non arriva mai prima delle 10.30, ma gli appuntamenti sono fissati ore prima

Il malato come nemico

Dal Pronto soccorso ai reparti… si fanno largo relazioni improntate alla tutela della integrità professionale, alla carriera personale, all’osservanza zelante delle procedure e degli incartamenti piuttosto che alla risposta al fabbisogno di salute dei malati

A tenere banco sono burocrazia e Medicina difensiva

 

Responsabilità innocentista: assoluzioni in oltre il 95% dei casi

 

La giurispridenza non è contro di voi. Come dimostrano le assoluzioni in oltre il 95% dei casi

Magistrato Dambruoso, candidandosi alla Lista Monti, rassicura i medici in occasione dello “sciopero delle sale parto” proclamato a gennaio 2013 dai ginecologi italiani