Midriasi

alt"=Lino-Berton-Midriasi"

Il medico alla mia sinistra disse “Midriasi. É andata!”.

Fu un istante (…) Continuai a sostenere il suo viso, sentivo qualcosa (…) Guardai il chirurgo che rimaneva inspiegabilmente fermo a guardarci “La buchi, è ancora viva e non respira!”.

“È morta” mi disse e gli altri tre ripeterono “É andata”.

Fissai il chirurgo e finalmente la bucò. Sandra fece l’ultimo respiro, abbandonando per sempre se stessa. Le gambe ancora piegate scivolarono a peso morto sul lenzuolo e le sfuggì una fievole goccia di sangue.

Da QUALCOSA CHE NON MUORE – pag. 209 – 210 – capitolo Midriasi

Lascio un commento