Una condizione per sepellire un suicida

Un capo delle SA (squadra d’assalto – primo gruppo paramilitare del Partito Nazista) viene a chiederci se un suicida possa essere sepolto con le nostre bandiere. Gli rispondo di sì, a condizione che il suo crollo sia avvenuto in conseguenza dei travagli del nostro tempo

Joseph Göbbels, Ministro della Propaganda della Germania Nazista

Lascio un commento