Non bisogna credere che tutti i ricercatori siano imbroglioni

… non bisogna credere che tutti i ricercatori siano degli imbroglioni. La maggioranza è onesta. Così come è sbagliato affermare che tutti i ciclisti professionisti siano dopati. Ma ciò che è certo è che la truffa ha preso una proporzione tale da falsare la competizione. E in un sistema in cui la competizione è il principio guida, questo falsa il funzionamento del sistema nel suo insieme.

Laurent Ségalat, La scienza malata? pagine 70-71

Lascio un commento