Illicenziabilità. Essere cacciato non va

La mia convinzione che chi fa errori deve essere cacciato non va, perchè in tutte le pratiche sperimentali gli errori sono inevitabili e sono parte importante del processo di apprendimento. Banalmente, “sbagliando si impara”. Ho ragione solo se si riesce a dimostrare che alla base dell’errore c’é l’arroganza, l’idea di onnipotenza, l’interesse personale

Lino Berton

Lascio un commento